Fondazione Nicola Trussardi porta l’opera di Martin Creed nel Campus Humanitas University: il commento di Beatrice Trussardi

Un messaggio di buon augurio agli studenti del Campus di Humanitas University: grazie alla collaborazione con Fondazione Nicola Trussardi, “Everything is Going to Be Alright”, tra le opere più celebri dell’artista inglese Martin Creed, è stata installata sulla facciata di uno degli edifici del Campus di Humanitas University. Nel 2006 fu proprio l’ente presieduto da Beatrice Trussardi a commissionare l’opera all’artista: una frase, scritta con neon bianco e lunga più di 14 metri che oggi, nella nuova collocazione, acquisisce triplice significato: al contempo augurio benevolo, messaggio di speranza e dichiarazione di ottimismo per studenti, ricercatori, pazienti e ospiti della struttura, dove la persona è posta al centro di ogni azione.

“Se ancora esiste l’arte, è dove meno ci aspettiamo di trovarla”, diceva Robert Musil. Abbiamo risposto con entusiasmo all’invito di Humanitas proprio perché abbiamo fatto di questo principio la nostra filosofia e sappiamo quanto l’arte contemporanea sia in grado di aiutarci a leggere il nostro tempo” ha sottolineato Beatrice Trussardi, Presidente di Fondazione Nicola Trussardi dal 1999.

Nel 2006 l’opera era stata installata sulla facciata del Palazzo dell’Arengario in Piazza Duomo a Milano: “Ora come allora, la Fondazione Nicola Trussardi porta l’arte nella vita delle persone in modo inaspettato, creando occasioni di riflessione per ripensare il passato e trovare approcci migliori al presente”. Beatrice Trussardi invita infine a riflettere sul senso profondo dell’opera di Creed: “Imparate a guardare le cose da un punto di vista differente e traetene sempre il meglio”. Un augurio che la Fondazione rivolge anche “a tutti gli studenti che affolleranno il Campus, sperando che questo messaggio li accompagni ogni giorno del loro percorso professionale e personale”.